ULYSSES | Barbara: il video

Barbara, Germania, legge in tedesco, Odissea, canto V, vv. 388-406

“…Due notti e due giorni, dunque, tra l’onde gonfie
andò errando, e spesso il suo cuore si vide davanti la morte.
Ma quando il terzo giorno portò l’Aurora bei riccioli,
e cessò il vento alla fine, e si fece bonaccia
senza un fil d’aria, allora vicino scorse la terra
molto aguzzando la vista, alzato su da un’onda più gonfia.
Come a figliuoli sembra cara la vita
del padre, che giacque malato, straziato da forti dolori,
languendo a lungo, in preda ad un demone odioso,
e finalmente i numi l’han sciolto dal male;
così a Odisseo sembrò carissima la terra e la selva.
Nuotava impaziente di porre il piede sul suolo.
Ma come fu tanto lontano quanto s’arriva con il grido,
ecco udì il rombo del mare contro gli scogli:
urlava l’onda gonfia contro le secche del lido,
sputando paurosamente: la schiuma del mare tutto copriva.
non v’eran porti rifugio di navi, non baie,
erano punte sporgenti e scogli e roccioni.
E allora si sciolsero petto e ginocchia a Odisseo…”

Annunci

Informazioni su Assab One

Assab One associazione promozione arte contemporanea è un soggetto non-profit fondato nel 2004. Attivo nella produzione di mostre, eventi e progetti artistici, rivolge particolare attenzione a iniziative che consentono di integrare linguaggi diversi e capaci di parlare a un pubblico vasto e non solo agli addetti ai lavori. In particolare Assab One sostiene progetti in cui l’arte diventa strumento di indagine sul presente e favorisce il dialogo e la coabitazione.
Questa voce è stata pubblicata in progetti e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...