Biblioteca Vivente: un racconto

Sabato 21 maggio eravamo molto emozionati: dopo tanti mesi di preparazione, finalmente il grande giorno! Fin dal mattino, i partner di ABCittà hanno portato i gazebo, i cartelli, gli espositori, le magliette “Libro umano” ecc., e abbiamo preparato i tre spazi che avevamo individuato per la “lettura”: uno in biblioteca, uno nel giardino e uno in strada, a circa un centinaio di metri dalla biblioteca stessa, in un’area pedonale interna al Viale, dotata di alberi e panchine.

La postazione su Viale Don Orione

Nello stesso tempo, Assab One allestiva, sulla cancellata della biblioteca, una mostra di foto di grande formato relative al progetto Ulysses, aumentando la visibilità e l’attrattiva della biblioteca.

In ognuna delle aree di lettura, cartelli ed espositori indicavano con chiarezza titoli e regole. La postazione centrale e più in vista era quella su Viale Don Orione, dove i nostri partner di ABCittà hanno predisposto un tavolo in cui i lettori venivano invitati ad iscriversi a Biblioteca Vivente, ricevendo la speciale tesserina e l’indicazione di presentarsi nel luogo dove si trovava il “libro”.

La tessera di Biblioteca Vivente

Accanto al tavolo, su un grande tabellone, annotavamo di volta in volta le letture in corso, per avere sempre la situazione sotto controllo e prendere nota delle prenotazioni. 

Iscrizioni nella postazione in strada

Fin dall’inizio c’è stato un grande interesse, e i libri viventi non sono stati mai senza lettori. Molti passanti, incuriositi, si sono fermati a chiedere, esprimendo stupore e grande apprezzamento, tanto che quasi tutti sono poi diventati lettori. Alcuni libri hanno accettato consultazioni “multiple”, ad esempio da parte di una coppia o di un gruppo di amici. Fra i libri viventi, del resto, figurava il “Comitato Avanti Insieme” della Villa Pallavicini, composto da tre ragazzi che si offrivano come un unico libro, invitando il lettore a parlare con tutti. Al termine della consultazione, si poteva lasciare una breve recensione del libro letto, e molti lo hanno fatto.

Nei due giorni, il Teatro La Madrugada ha contribuito ad attirare l’attenzione sull’evento con varie azioni promozionali quali passeggiate sui trampoli, in costume, lungo Via Padova, e interventi musicali seguiti da distribuzione di cartoline e altro materiale informativo.

In qualche caso, quando libri e lettori si sono trattenuti più dei 30 minuti concessi e il libro era già prenotato, i bibliotecari sono intervenuti per avvisarli, invitandoli gentilmente a concludere la consultazione in tempi brevi.

La sera stessa di domenica, e poi nei giorni successivi, diverse persone ci hanno chiesto se lo faremo ancora. E’ ancora presto per rispondere, ma l’esperienza ha suscitato molta curiosità e consenso e la si può ritenere senz’altro ben riuscita, quindi… sarebbe davvero un peccato non ripeterla!

preparativi: Assab One allestsce la mostra sui cancelli della biblioteca

 

Il Teatro La Madrugada

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in appuntamenti, Biblioteca Vivente Milano, progetti e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Biblioteca Vivente: un racconto

  1. Marta ha detto:

    buongiorno a voi 🙂
    mi chiamo marta, sono venuta a sapere per vie traverse della vostra biblioteca vivente, vi scrivo perchè dal 2007-2008 mi sto occupando di questo progetto prima a bologna e poi a torino e in particolare dal febbraio 2008 del coordinamento della rete informale che a livello italiano abbiamo cercato di fr partire per far parlare e confrontare tra loro le realtà che a livello italiano lavorano sulla biblioteca vivente
    mi piacerebbe davvero molto poter parlare con voi e magari venirvi a conoscere per confrontarci sulle rispettive esperienze
    sperando in una vostra risposta
    vi auguro intanto una buona lettura e buon lavoro!
    a presto
    marta

    • bibliotecacrescenzago ha detto:

      Cara Marta, Biblioteca Vivente è un’esperienza che abbiamo realizzato insieme ad ABCittà, nostro partner del progetto. Ritengo quindi che la cosa migliore sarebbe incontrarci insieme a loro. Prenderemo contatto con voi appena possibile. Per ora grazie dell’interessamento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...