Il progetto

BIBLIOTECA VIVENTE è una delle 5 declinazioni di VIENI! CI VEDIAMO IN BIBLIOTECA, che nasce da un finanziamento che il Settore Biblioteche del Comune di Milano ha ricevuto da parte delle Fondazioni Cariplo e Vodafone nell’ambito del bando “Favorire la coesione e l’inclusione sociale mediante le biblioteche di pubblica lettura”.

BIBLIOTECA VIVENTE è un progetto della Biblioteca Crescenzago per  promuovere l’incontro, la conoscenza e il confronto tra le tante culture degli abitanti di Via Padova e dintorni. Propone agli stranieri il  patrimonio culturale italiano e vuole avvicinare gli italiani ai saperi delle comunità straniere. Attraverso la sperimentazione e l’uso di linguaggi come il teatro, il video, l’arte visiva ed il racconto, il progetto apre la biblioteca al quartiere e alla città, in modo che chi ascolta sia anche promotore di cultura. In una biblioteca “vivente” la cultura diventa veicolo di coesione sociale tra diverse porzioni della popolazione secondo lo spirito della “Human library”.

The Human Library è un metodo innovativo per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi e favorire la comprensione in modo positivo e divertente; ai visitatori della Biblioteca è data l’opportunità di parlare in modo informale con persone, per lo più stranieri, che si offrono come “libri viventi” per rispondere alle domande del lettore, soddisfare le sue curiosità e chiarire dubbi; per un bell’esempio di Human Library, realizzato alla Biblioteca Sala Borsa di Bologna, vedi qui .

Il progetto: le azioni

Il progetto BIBLIOTECA VIVENTE si articola in tre fasi, di sei mesi ciascuna

1. Azioni di comunicazione diffusa, promozione e ascolto locale per “portare la biblioteca” dove non c’è e per far conoscere il progetto (teatro di strada, interviste, pubblicità della biblioteca nella zona).

2. Visite guidate della biblioteca rivolte alle 12 classi della scuola di italiano della Associazione Villa Pallavicini; gli allievi di livello avanzato provvederanno in seguito a fare una ricerca sull’Italia e sulla sua cultura con i materiali della biblioteca, ricerca che verrà poi condivisa e presentata ai propri connazionali in lingua originale. Parallelamente inizierà un processo di ascolto di alcuni residenti in zona (sia italiani che stranieri) che saranno invitati a raccontare la loro storia; queste esperienze di vita verranno rielaborate in senso letterario, artistico e teatrale per essere poi rappresentate in biblioteca.

3. L’ultima fase del progetto culminerà in un evento “Human library”, nei giorni 21 e 22 maggio 2011, che coinvolgerà i cittadini stranieri con cui si è collaborato fino a questo punto. E’ inoltre prevista la messa in scena delle storie precedentemente raccolte ed elaborate, in serate conclusive aperte a tutti.

Scarica la locandina multilingue del progetto

Il progetto: i partner

ABCittà Cooperativa Sociale ONLUS

Teatro La Madrugada

Associazione Culturale Villa Pallavicini

in collaborazione con Assab One

VIENI! CI VEDIAMO IN BIBLIOTECA. In sintonia con le finalità, proprie del bando, di promuovere progetti capaci di modificare l’offerta tradizionale e l’organizzazione delle biblioteche di pubblica lettura rendendole sempre più luoghi deputati alla diffusione, alla produzione e al confronto culturale, il progetto “Vieni! Ci vediamo in biblioteca” interviene nel periodo maggio 2010-settembre 2011 sui bacini d’utenza di cinque biblioteche del Sistema Bibliotecario Urbano di Milano: Crescenzago (Zona 2) – Venezia (Zona 3) – Tibaldi e Chiesa Rossa (Zona 5) – Baggio (Zona 7). Ogni biblioteca è protagonista di una sperimentazione che, con un ricco programma di attività partecipate (laboratori, incontri, elaborazioni artistiche, spettacoli finali), avvia un processo che consente di coinvolgere soggetti tradizionalmente esclusi nella gestione delle attività di fruizione e produzione culturale e di favorire l’uso della biblioteca come luogo di creazione e di confronto culturale da parte di gruppi e soggetti diversi, così da alimentare l’incontro aperto entro le comunità locali. Per saperne di più

Un progetto promosso da

Con il contributo di

Coordinamento generale

Annunci

6 risposte a Il progetto

  1. fra stefano ha detto:

    pace e bene
    trovo fantastico questo progetto.
    mi domando se fosse possibile trovare una formula per portarlo a Rosetum.
    In ogni caso APPLAUSI
    grazie mille
    fra stefano

    • bibliotecacrescenzago ha detto:

      Grazie fra Stefano per le tue parole di apprezzamento e di augurio. Oggi poi serviranno anche a tirarci su il morale, pensa che stamattina abbiamo ricevuto due mail di nostri utenti che si lamentano di come noi sprechiamo il denaro pubblico con queste scemenze…
      Quanto a portare il progetto al Rosetum, credo tu intenda dire organizzare un evento “Biblioteca Vivente”, è così? In questo caso la cosa è fattibilissima, e anzi sarebbe magnifico, di grande richiamo per la città! Certo, richiede uno sforzo organizzativo importante e una preparazione piuttosto lunga, ma credo che né l’organizzazione né la pubblicizzazione dovrebbero essere un problema per voi. Per saperne di più ti consiglio di consultare il sito italiano dedicato, dove danno consigli utili a chi vuole lanciarsi in questa impresa. http://retebibliotecavivente.wordpress.com/
      Facci sapere!

  2. Valeria ha detto:

    bellissimo progetto, vi passeremo a trovare presto io e il mio compagno che fa video da 30 anni per vedere se possiamo collaborare in qualche modo.

  3. dott.ssa Lamo Anna ha detto:

    Salve, volevo sapere se avete pubblicazioni sugli esiti del progetto.
    grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...